Acn Siena – Badesse, Gilardino: “Partita equilibrata, pareggio risultato giusto”

"Peccato perché eravamo vicini alla terza vittoria consecutiva, ma è un punto importante, che serve per la continuità del lavoro" commenta il mister bianconero

“E’ stata una partita equilibrata e credo che il pareggio alla fine sia giusto. E’ un punto guadagnato”. Commenta così nel post partita il mister dell’Acn Siena Alberto Gilardino il 2-2 casalingo tra Acn Siena e Lornano Badesse.

“Sono molto soddisfatto della prova dei ragazzi, sia per come si era messa sia per come l’abbiamo ripresa, per come siamo andati in vantaggio – commenta Gilardino – E’ stata una partita tosta, la terza in una settimana. Arriviamo da un mese di Covid dove non abbiamo mai giocato. E’ un punto guadagnato, un punto che ci proietta alla partita di mercoledì con grande consapevolezza di dover andare a fare risultato in tutti i modi per poter accorciare la classifica”.

Una partita che si stava mettendo male per i bianconeri nel primo tempo, con il Badesse a fare la partita e in vantaggio di un gol: una situazione dalla quale i ragazzi di Gilardino sono riusciti però a uscire brillantemente. “Nei primi 25 minuti siamo stati troppo passivi, poi però abbiamo preso in mano la partita, prima pareggiando e poi passando in vantaggio – dice il mister – Nel secondo tempo è stata una partita equilibrata, loro hanno avuto un paio di occasioni che dovevamo gestire in modo migliore, però è stata una partita equilibrata e credo che il pareggio alla fine sia giusto”.

“Il Badesse è una squadra tecnicamente forte che secondo me metterà in difficoltà tante squadre – prosegue il mister – I ragazzi però hanno dato tanto sapevamo che c’erano delle difficoltà, ma sono stati bravi per attenzione e dedizione. Sare ha un piccolo problema al ginocchio, valuteremo nei prossimi giorni. Siamo un gruppo per cui dobbiamo continuare a sopperire le difficoltà con l’atteggiamento come anche oggi abbiamo fatto sapendo che trovavamo una squadra che ci poteva mettere in difficoltà. Peccato perché eravamo vicini alla terza vittoria consecutiva, ma è un punto importante, che serve per la continuità del lavoro”.