Aggressione di capodanno, fermati 4 cittadini stranieri: la ricostruzione dei carabinieri

Picchiarono brutalmente dei giovani contradaioli in centro. Uno dei colpevoli era fuggito a Macerata

I carabinieri di Siena, dopo settimane di indagini coordinate dal procuratore capo della Repubblica, dottor Salvatore Vitello e dal sostituto dottor Aldo Natalini, hanno identificato e fermato i colpevoli della brutale aggressione messa in atto a danno di alcuni giovani contradaioli la notte di capodanno tra via dei termini e via Cecco Angiolieri. Due dei quali sono stati ricoverati alle Scotte con prognosi di 30 e 60 giorni, con la necessità per uno di loro anche di un intervento chirurgico. L’operazione delle forze dell’ordine è riuscita grazie anche al fondamentale supporto di telecamere e di strumenti di videosorveglianza dell’area.

I militari dell’Arma hanno eseguito due misure cautelari, 1 arresto e un obbligo di dimora, emesse dal gip del tribunale di Siena nei confronti di due soggetti di nazionalità straniera di 19 e 24 anni, che insieme ad altri due cittadini kosovari, di cui uno minorenne, si sono macchiati delle violenze e ora dovranno rispondere di lesione aggravata in concorso. Due hanno precedenti molto gravi, uno  è residente a Monteroni, uno a Monticiano. Uno dei due kosovari era già stato fermato il 10 gennaio presso la stazione di Macerata, dove era fuggito in cerca di aiuto e appoggio logistico.

I carabinieri, in una conferenza stampa convocata stamattina, hanno ricostruito i fatti di quella notte: il tutto nacque come discussione vicino ai locali della contrada dell’Istrice, al momento in cui il gruppo di aggressori importunarono alcuni ragazzi nei giardini adiacenti a porta Camollia, venendo poi allontanati dai contradaioli locali. Dopo aver girovagato hanno intercettato  le vittime della violenza in piazza Tolomei e dopo minacce e insulti, nonostante il tentativo dei giovani di desistere dalla discussione, questi sono stati travolti dai calci e pugni dei quattro che hanno trascinato il pestaggio fino alle vie adiacenti.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Europa Due
Siena Motori
Siena Bureau
Terre Cablate
Centro Farc
Chianti Banca