Al via la campagna di monitoraggio sulla mobilità sostenibile nelle Università italiane

L’Università di Siena partecipa all’indagine nazionale sulla mobilità da casa al posto di lavoro, promossa dal Coordinamento Nazionale dei Mobility Manager delle Università Italiane.

Da oggi fino al 24 ottobre gli studenti, i docenti e il personale tecnico e amministrativo degli Atenei sono invitati a rispondere alle domande sui mezzi di trasporto utilizzati più di frequente, sulle difficoltà incontrate negli spostamenti casa – lavoro e sulla percezione e soddisfazione del viaggio. Il questionario rientra nell’indagine nazionale promossa dal Coordinamento Nazionale dei Mobility Manager delle Università Italiane, sulla mobilità da casa al posto di lavoro.

Un focus particolare è sulle forme emergenti di viaggio condiviso e sostenibile, come il bike sharing, il car o il park sharing, che possono essere una valida alternativa all’uso del mezzo privato.

Il questionario, realizzato per la prima volta a livello nazionale, rientra in una campagna di monitoraggio delle abitudini di mobilità, in particolare quella condivisa, della popolazione universitaria. I risultati dell’indagine saranno pubblicati sul primo Rapporto nazionale sullo sviluppo della sharing mobility in Italia, che verrà presentato entro la fine del 2016.

Il Coordinamento Nazionale dei Mobility Manager delle Università Italiane è parte integrante della Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile, prima esperienza di coordinamento tra tutti gli Atenei italiani impegnati sui temi della sostenibilità ambientale e della responsabilità sociale, alla quale l’Università di Siena partecipa attivamente.

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Siena Bureau
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc