Alla riscoperta di Siena sulle orme di Carlo Cassola

Il progetto vede le classi quinte dell’Istituto Bandini unite agli alunni del Liceo Classico Pilo Albertelli di Roma

Un percorso per scoprire la Siena dello scrittore Carlo Cassola.

Oggi le classi quinte dell’Istituto Bandini hanno ospitato gli alunni del Liceo Classico Pilo Albertelli di Roma nell’ambito del progetto, finanziato dal bando SIENAindivenire 2018 della Fondazione Mps per la valorizzazione dei luoghi identitari, che mira a riscoprire i luoghi dello scrittore e giornalista romano Carlo Cassola, che ha avuto una forte unione con la città di Siena avendo scritto in varie occasione della città e del Palio.

La passeggiata tenutasi questa mattina, che ha visto la presenza di 60 studenti senesi e romani lungo un percorso che ha attraversato tutta la città, dalla Fortezza Medicea a Piazza del Campo, passando per l’Orto de’ Pecci, per poi visitare la Contrada del Valdimontone ed il museo della Contrada della Tartuca, è soltato una delle iniziative legate al progetto. Gli alunni di entrambe le scuole si sono infatti applicati nello sviluppo, oltre che di una brochure realizzata dagli studenti del settore della grafica e del turismo dell’Istituto Bandini, di un sito web ed una app per ripercorrere la letteratura e i luoghi dello scrittore.

Una iniziativa per scoprire e riscoprire Siena da un punto di vista diverso, dagli scritti di Cassola che, dalla metà del XX secolo, tornano attuali calpestando le pietre e vivendo i luoghi visitati dallo scrittore.

La passeggiata, tenutasi oggi a Siena, vedrà la seconda parte a fine maggio, quando gli studenti senesi si recheranno nella Capitale per visitare i luoghi romani di Carlo Cassola.

 

Andrea Radi

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due