Alla senese Vittoria Doretti il premio “Donne che ce l’hanno fatta”

Vittoria Doretti è l’ideatrice del Codice Rosa, adottato da tutte le Regioni

E’ stato assegnato alla senese Vittoria Doretti il premio “Donne che ce l’hanno fatta”, in occasione del Congresso mondiale delle donne dell’America Latina, promosso dagli Stati generali delle donne. Il premio è un’iniziativa di “Sportello donna” di Pavia.

Vittoria Doretti, medico senese, figlia di un preside che ha fatto la storia delle scuole della città, da anni lavora a Grosseto ed è l’ideatrice e fondatrice del Codice Rosa, ormai adottato in tutte le regioni d’Italia e esempio anche all’estero.

“Donne che ce l’hanno fatta” è un premio alla tenacia, alla capacità, al coraggio e all’iniziativa, doti che Vittoria Doretti ha dimostrato di avere essendo da anni impegnata in prima persona nella lotta alla violenza sulle donne e sulle fasce deboli della popolazione.

“Donne che ce l’hanno fatta” è un riconoscimento nato nel 2014 a Pavia da una iniziativa del locale Sportello Donna, della Fondazione Gaia e dell’associazione “Ottomarzotuttolanno”. Definito nazionale e itinerante, è stato riproposto in molte altre città italiane per premiare donne che si sono distinte in vari ambiti: imprenditoriale, letterario, giornalistico, sportivo, scientifico, artistico, nel volontariato ecc. Quest’anno, le premiate sono oltre 30, provenienti da tutta Italia

Come spiegano le organizzatrici, infatti, il premio viene assegnato “a donne che sono riuscite ad affermarsi, a raggiungere posizioni apicali nelle loro carriere: intraprendenti, decise, piene di iniziativa, che hanno rotto il proprio personale tetto di cristallo e che, con l’assegnazione del riconoscimento, possono condividere le proprie esperienze professionali e di vita, con tutte le altre. Perché l’apprendimento continuo – concludono – e l’entusiasmo possono aiutare a rimettere in gioco non solo il proprio sapere, ma anche la propria vita”.

Il Codice rosa del resto è orma noto e diffuso in molte regioni italiane, nonché in realtà internazionali, nelle quali le donne vivono situazioni di estremo bisogno. Nel 2013, Vittoria Doretti e il team del Codice rosa hanno esportato la propria esperienza nella Repubblica Dominicana/Haiti, grazie ad un progetto di cooperazione internazionale (denominato “Alla ricerca di un lavoro dignitoso. Diritti, lavoro e migrazione tra Repubblica Dominicana e Haiti”), sostenuto dalla Regione Toscana e nato dalla collaborazione fra l’associazione Oxfam Italia, la Provincia di Grosseto, la Task force-Codice rosa, la allora Asl di Grosseto, la locale associazione “Mujeres y salud”.

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due