Allarme sicurezza in Salicotto, il 30 incontro tra Sindaco, Prefetto e residenti

Saranno raccolte proposte e studiate soluzioni per debellare i fenomeni di microcriminalità che affliggono il rione

L’allarme sicurezza in Salicotto rimane un argomento di stretta attualità per le istituzioni. Dopo i recenti fatti di cronaca, tra risse, degrado, consumo di droga ed eccessi vari, un primo intervento delle forze dell’ordine e il dibattito sul tema, si pensa a studiare soluzioni più ad ampio raggio per debellare il problema. Certe aree del centro storico da troppo tempo sono diventate luogo abituale di ritrovo di giovani e gruppetti che creano il caos durante la notte, creando anche un clima di paura ed intimidazione tra i residenti. Una condizione inaccettabile, se si pensa che siamo a pochi passi da Piazza del Campo. Il 30 è fissato nei locali della Torre un incontro tra Prefetto, sindaco e famiglie, per discutere accorgimenti e trovare soluzioni condivise, raccogliendo anche le proposte di chi vive la zona. Come ad esempio aumentare l’illuminazione, la portata degli occhi elettronici ma sopratutto i giri di agenti di municipale.  Ieri intanto, il Priore della Torre ha supervisionato con i carabinieri le varie aree del rione più afflitte dai fenomeni di microcriminalità.