Alle 21.30 l’ultima puntata di “Storie da raccontare”: ospite Fabio Bruttini

    Da 32 anni presidente della Virtus Siena, dove ha militato anche da giocatore, Bruttini, lungimirante imprenditore, è anche presidente del Panathlon Siena

    Per l’ultima puntata di ‘Storie da raccontare‘, in onda questa sera alle ore 21,30 su Siena TV, abbiamo scomodato un personaggio molto legato al mondo dello Sport locale, Fabio Bruttini, da 32 anni Presidente della Virtus Siena.

    Titolare dell’Azienda di legnami Comolas, fondata nel 1961, Fabio ha seguito le orme di suo padre, il Cav. Mario Bruttini, che oltre a essere stato un lungimirante imprenditore, a Siena è ricordato in ambito paliesco per aver colto 3 vittorie come Capitano della Chiocciola (64-66-68) e per essere stato il Presidente della promozione in serie A della Mens Sana (1973). Può bastare? Direi di si! Fabio ne è degno erede, persona seria e capace, con tanta passione nel cuore. La moglie Rosa, i figli Daniele, David, Chiara e i suoi 4 nipotini, sono una squadra vincente che ogni giorno scende in campo per farlo felice. Così come la sua Virtus, Società che guida con grande competenza, dopo averne vestito la maglia come giocatore, approdato in Via Vivaldi dopo l’esperienza mensanina.

    Il suo racconto, tutto da seguire, grazie anche all’intervista realizzata da Elena Cardaioli con Simone Neri, memoria storica dei rossoblu e factotum di Piazzetta don Perucatti, culmina con il raggio laser del Panathlon Siena, di cui è Presidente, che sabato scorso è stato proiettato sulle trifore di Palazzo Pubblico per celebrare il 70° anniversario della fondazione.

    Il tutto sarà trasmesso in replica, come sempre, sabato e domenica alle ore 13 sul canale 90 del DT.