Annullata la sessione di esami del prof. Castrucci. Il giudice rigetta il sequestro del profilo Twitter

Stop alla sessione prevista per domani. Enrico Mentana critica il tribunale di Siena: “In che senso non si ravvisano gli estremi del reato di propaganda e istigazione all’odio razziale?”

Niente sessioni di esame per il professor Emanuele Castrucci, finito nella bufera per i tweet pro Hitler. Come annunciato dal rettore dell’Università di Siena Francesco Frati, in attesa delle decisioni del Collegio di Disciplina chiamato a valutare la richiesta di licenziamento, il docente di filosofia del diritto è stato inibito a sostenere le sessioni di esami, a partire dall’appello previsto per domani, venerdì 13 dicembre.

Intanto, il gip del tribunale di Siena Roberta Malavasi, ha rigettato l’istanza della Procura di Siena di sequestro del profilo Twitter dove sono comparsi i post incriminati, spiegando di non ravvisare odio razziale nei contenuti: “Niente elementi concreti, solo una rilettura storica e apologetica della figura del dittatore” è la motivazione addotta dal giudice. Non condivisa dal giornalista Enrico Mentana, che oggi tramite il suo profilo Facebook, ha criticato il tribunale senese, postando un estratto di uno dei commenti della discordia apparsi su Twitter: “Egregio signor Giudice per le Indagini preliminari di Siena, in che senso non si ravvisano gli estremi del reato di propaganda e istigazione all’odio razziale sulla pagina Twitter del professor Castrucci?”.

Il docente da par suo, con una lettera aperta, ha dichiarato di essere pronto ad adire le vie legali per tutelarsi dopo le feroci critiche ricevute, sostenendo di non essere filo-nazista nè tantomeno antisemita.

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due