Arrestato in flagranza di reato un giovanissimo spacciatore nel senese

Ventenne viene messo in manette dai carabinieri di Poggibonsi

Giovanissimo pusher del senese viene messo in manette dai carabinieri. I militari del nucleo operativo e radiomobile di Poggibonsi, dopo aver raccolto interessanti elementi investigativi sul conto di un ventenne di colle di val d’elsa, emersi dagli accertamenti condotti a seguito di un sequestro di droga avvenuto nella scorsa estate a carico di altri due giovanissimi Valdesani, hanno eseguito, alle prime luci dell’alba di giovedi’ scorso, una perquisizione domiciliare a carico del sospettato delegata dall’Autorita’ Giudiziaria.

L’attivita’, condotta con l’ausilio del cane antidroga del nucleo cinofili carabinieri di Firenze, ha consentito di scovare a casa del ragazzo, ben nascosta, oltre un etto e mezzo di marijuana, parte della quale gia’ confezionata in apposite bustine con sopra indicato il peso e pronta per essere venduta sulle piazze di spaccio. E’ stato inoltre trovato tutto il materiale occorrente per la pesatura, il taglio ed il confezionamento, nonche’ una scatola con all’interno i soldi derivanti dall’attivita’ illecita intrapresa, circa 300.00 euro.

Tale circostanza, sommata agli indizi emersi a carico del ragazzo, ha determinato il suo arresto in flagranza di reato e, dopo l’espletamento delle formalita’ di rito, questo e’ stato posto ai domiciliari presso la sua abitazione a disposizione della magistratura senese, alla quale dovrà rispondere sulle accuse di detenzione di stupefacente ai fini spaccio.