Atto vandalico alla fontanina della contrada della Pantera, si cercano due giovani

Il priore ha sporto denuncia e sono state visionate le telecamere

Sono saliti sulla Pantera della fontanina di contrada, hanno scattato selfie e fatto anche un video, poi hanno fatto il bagno e, per avere un trofeo della serata, hanno sradicato la targa commemorativa portandosela via.

E’ accaduto nella notte del 10 agosto alle ore 2, come ricostruito grazie alle telecamere.

“Dai video si vedono i due ragazzi, due maschi, che salgono sulla Pantera, uno davanti e l’altro sulla coda, che ha rischiato di rompere essendo una struttura più fragile – racconta il priore Pasquale Colella. –  Uno ha una maglia rossa e nera, ed hanno intorno ai 25 anni. Si fanno selfie e video, fanno il bagno e poi uno va a controllare che non arrivi nessuno mentre l’altro sradica la targa commemorativa che ricorda la donazione di Aurora Cialfi del 1977. Abbiamo sporto denuncia e le autorità stanno visionando le telecamere in funzione quella notte per capire la provenienza dei due vandali. Un atto veramente brutto, che ci rattrista molto”.

Quella accaduto nella Pantera è un atto molto simile a quello subìto dalla contrada del Bruco che per ben due volte ha visto danneggiata la sua fontanina.