Basket serie D, Poggibonsi supera il Pino Dragons Firenze

Grande prova dei ragazzi di coach Aprile che vincono 64-57

Paolo Nesi Group Poggibonsi Basket – Pino Dragons 64-57 (15-15/32-31/46-48)

Poggibonsi: Maestrini 5, Lazzeri 16, Collet 8,Testi, Vallerani, Moroni 8, Borgianni 21, Golini, Gori Savellini, Rumachella 6 All. Aprile

C’è voluto tutto il cuore e tutta la determinazione dei ragazzi di coach Aprile per vincere questa partita. Una vittoria quella di stasera che, visto il valore di Pino Firenze, ha un sapore tutto particolare.
Come con Sancat, stasera i Leoni si sono trovati a dover rincorrere l’avversario nell’ultimo quarto, ma grazie ad una difesa asfissiante e la pazienza nel recuperare punto dopo punto, i ragazzi di coach Aprile hanno portato a casa altri due punti importanti davanti ad un pubblico che non ha mai smesso di fare tifo.
Il commento di coach Andrea Aprile sulla vittoria :” Pino nonostante sia una squadra giovane ha dimostrato di essere un’ottima squadra.
Abbiamo saputo reagire a dei momenti di grande difficoltà in cui fare canestro sembrava impossibile e il gruppo pareva sgretolarsi, ma grazie alla difesa, alla nostra grande difesa abbiamo potuto rimontare questa partita.
Voglio dire grazie ai miei ragazzi perché senza Golini, fuori per infortunio dopo pochi minuti dall’inizio del match, ho dovuto spremere i miei giocatori accorciando le rotazioni.
Sono ancora emozionato per questa serata dove il nostro pubblico ha dimostrato di essere il nostro valore aggiunto .
Senza di loro non avremmo mai vinto questa partita.
E’ a loro che voglio dedicare questa vittoria.
Grazie “
Il commento di Matteo Rumachella:”Pino ci ha messo fin da subito in difficoltà con la sua fisicità ed il suo talento.
Siamo stati bravi in difesa, abbiamo recuperato dei palloni fondamentali e questo ci ha permesso di correre in contropiede e mettere in piedi una rimonta importante.
Sono contento per come abbiamo reagito, siamo stati squadra e questo dimostra che stiamo lavorando bene in allenamento durante la settimana.
Ci tengo a ringraziare il nostro pubblico che nell’ultimo quarto ha difeso insieme a noi e con noi ha vinto questa partita.”