Blitz Guardia di Finanza, la difesa di Turillazzi: “Estraneo da ogni illecito”

La posizione dell'avvocato Fabio Pisillo: "Sarà dimostrato agevolmente che non vi è stato alcuno scambio di favori”

Perquisizioni della Guardia di Finanza e misure interdittive a carico dei dirigenti di Fises e Terrecablate Reti e Servizi, la posizione della difesa dell’amministratore unico di Terrecablate, Marco Turillazzi: “Rivendico a nome del mio assistito la sua totale estraneità da ogni illecito penale – afferma l’avvocato Fabio Pisillo – Sarà dimostrato agevolmente che non vi è stato alcuno “scambio di favori” tra costui e Davide Rossi – sottolinea il legale – così come sarà dimostrata l’assoluta regolarità dell’assegnazione da parte di Terrecablate del tirocinio contestato come irregolare dalla Procura. Quanto ai presunti favori che Turillazzi avrebbe ricevuto da Fises, va sottolineato che non è contestato neppure dalla Procura alcun vantaggio personale del medesimo, ma ipotetici benefici per due suoi clienti; per un cliente il beneficio sarebbe consistito nello stralcio della insignificante somma di 1200 euro su interessi moratori e spese rispetto al saldo di un debito a contenzioso pari a 40mila euro;mentre per l’altro cliente il beneficio sarebbe consistito nella concessione di un finanziamento di 40mila euro che invero qualsiasi banca avrebbe parimenti e serenamente concesso, sussistendo tutti i presupposti e requisiti al riguardo. Del resto il Gip non rileva nel proprio provvedimento alcuna irregolarità nella gestione di queste due pratiche di Fises. Assumeremo pertanto tutte le iniziative volte a chiarire in ogni sede, quanto prima, l’insussistenza di qualsiasi comportamento illecito”.

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due