Caccia al marocchino evaso

Arrestato a Grosseto per furto faceva lavori di pulizia nel centro storico senese

Un detenuto è evaso del carcere di Santo Spirito. L’uomo di origine marocchina, arrestato a Grosseto e condannato in via definitiva per furto, beneficiava dell’ammissione al lavoro esterno con pernottamento nell’istituto secondo l’articolo 21. Due giorni alla settimana faceva lavori di pulizia nel centro storico di Siena, ma ieri, non ha fatto ritorno nel penitenziario entro l’orario previsto, le 21: dopo 12 ore di non rientro programmato è scattato il reato di evasione.

Per questo sono già scattate le le operazioni di polizia degli agenti della penitenziaria, finalizzate a catturare l’evaso. A darne notizia Donato Capece, segretario generale del sindacato autonomo polizia penitenziaria Sappe.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Centro Farc
Chianti Banca