Ceccarelli sulla linea Siena-Chiusi: “Ferrovie intervenga subito, la situazione non è più sostenibile”

L’assessore regionale ai trasporti indirizza una lettera ai vertici di Trenitalia e RFI

“Quanto accaduto mercoledì al treno 6917 è un fatto grave e credo che le scuse già presentate da Fs ai passeggeri fossero dovute. Per questo chiediamo a Trenitalia e Rfi interventi immediati per garantire condizioni di normalità del servizio sulle linee ferroviarie senesi, come previsto dal contratto”.

Queste le parole dell’assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli, in una lettera indirizzata ai vertici di Trenitalia e di RFI dopo l’episodio verificatosi mercoledì scorso, quando un treno regionale è rimasto bloccato per lungo tempo sulla linea Siena-Chiusi prima di essere recuperato.

“Da settimane – spiega Ceccarelli – assistiamo ad un peggioramento del servizio ferroviario regionale sul bacino senese. La situazione non è più sostenibile. Non vediamo rispettate le composizioni previste dal contratto, vediamo utilizzare treni Minuetto, meno capienti, su tratte di punta come la Firenze-Empoli-Siena; così come si registrano treni del mattino da Chiusi verso Siena ai quali viene diminuito il numero delle carrozze con preoccupante frequenza e con pochi bus di rinforzo. Inoltre continuiamo ad assistere, in molti casi, alla incomprensibile mancanza di adeguata e puntuale informazione all’utenza sia a bordo treno che nelle stazioni, nonostante le ripetute indicazioni fornite dalla Regione in questi anni per facilitare la vita agli utenti”.

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Centro Farc
Chianti Banca