Cessione Robur Siena, parla Benini: “C’è solo da firmare oppure no”

Anna Durio è in possesso di tutta la documentazione necessaria per valutare l'offerta, la firma ancora non è arrivata

Un altro giorno senza annunci ufficiali. Oggi Anna Durio si è recata a Roma dove, secondo alcune indiscrezioni, avrebbe dovuto firmare (in mattinata) per la cessione della società all’imprenditore armeno. La firma non è arrivata ma la presidente Durio dovrebbe essere in possesso di tutta la documentazione necessaria per valutare la bontà della proposta. Al 5 agosto, termine ultimo per presentare la richiesta d’iscrizione, mancano ormai soltanto 5 giorni e, considerando il weekend che sicuramente rallenterà le operazioni, il tempo stringe. Infatti come anticipato due giorni fa (LEGGI QUI), non è escluso che la richiesta d’iscrizione venga presentata dalla Durio stessa, in modo da completare in un secondo momento il passaggio societario.

Sull’argomento è intervenuto anche l’assessore allo sport Paolo Benini: “Alla fine c’è un momento in cui non c’è più niente da dire. C’è solo da firmare oppure no. E’ stato fatto tutto quello che si poteva fare, ognuno nei suoi ruoli di competenza. Aspettiamo la valutazione da parte di chi vende, se accettare tutti i passaggi definiti oppure no.”
“Quando entrano nei dettagli delle questione societarie è roba che non riguarda più l’assessore allo sport. Ma solo acquirenti e venditrice. Per cultura, disciplina e formazione so bene dove inizia il mio cammino e dove finisce. Sto attendendo anche io e non credo ci sia da aspettare tanto ma non sono nè ottimista nè pessimista.”-prosegue l’assessore Benini, che aggiunge- “Non so se ci sono stati dei tentennamenti, ma quelli fanno parte della vita di tutti. Se tutto fosse lineare e matematico sarebbe più semplice. Mentre invece entrano in gioco variabili che nulla hanno a che vedere con la nostra razionalità, che abbiamo quando non siamo coinvolti nelle situazioni. Da fuori sembra tutto più semplice. Dentro ci sono delle persone con la loro storia e la loro vita, tutti questi fattori incidono sulle scelte delle persone. Io poi posso essere contento o non contento ma rispetto le scelte delle persone, perchè c’è sempre una logica che ci piaccia o no. Adesso c’è stato il passaggio delle carte e dovranno valutarle.”- conclude Benini che oggi ha ricevuto una delegazione della curva bianconera in assessorato-.