“Chianti Trail Ultra”, si corre per la prima volta tra i filari delle colline del Chianti

La prima edizione della corsa si svolgerà a marzo 2018 lungo i 73 km della Trail Ultra e prevederà tre diversi percorsi in base al livello di sfida

Saranno i paesaggi unici al mondo nel cuore del Chianti Classico a fare da scenario alla prima edizione  di “Chianti Trail Ultra”, una corsa davvero singolare tra i filari dove nascono alcuni dei vini più famosi nel mondo, in programma dal 23 al 25 marzo 2018  in mezzo alle armoniose colline a cavallo tra le province di Firenze e Siena. Con partenza ed arrivo stabiliti a Radda in Chianti, il tracciato si snoderà attraverso ben 73 chilometri, attraverso vigne e oliveti, castelli e ville che hanno fatto innamorare tutto il mondo, in un’esperienza unica nel suo genere che unisce natura e storia, competizione e scoperta del territorio.

Matteo Matteuzzi di Chianti Live, organizzatore dell’evento, spiega così la nascita dell’evento: “Chianti Trail Ultra nasce dall’idea di organizzare una serie di eventi all’interno del Chianti storico, ognuno di questi a tema sportivo, turistico o enogastronomico e la disciplina dell’Ultra Trail sembra nata apposta per la nostra terra: è il tipo di corsa che più lo rappresenta perché unisce natura e scoperta del territorio”. Saranno disponibili tre diversi tracciati, che andranno da una lunghezza di 15 chilometri a tutti i 73 chilometri della Trail, atti a soddisfare sia i più allenati che coloro che cercano un’esperienza più agevole: “Abbiamo deciso di proporre tre percorsi diversi perché vogliamo che sia innanzitutto un’occasione per scoprire il nostro territorio, per coinvolgere sia chi vuole fare una ‘corsetta’ in mezzo ai vigneti sia lo sportivo che vuole mettere a dura prova il proprio fisico e il proprio allenamento. Il tutto sempre con uno sguardo al paesaggio e al buon vino. La 15 km è un percorso fattibile da tutti, la 37 km è più impegnativa come lunghezza e tracciato, fino alle 73 km che mette alla prova anche i runners più esperti e affermati”, ha proseguito Matteuzzi.

Il tracciato toccherà tanti luoghi simbolo del Chianti, a partire dal borgo medioevale di Radda in Chianti, passando per una delle principali aziende vinicole del territorio, la fattoria di Dievole; si toccherà anche la pieve di San Giusto, la villa rinascimentale Vistarenni, il monte San Michele ed il borgo di Volpaia. Venerdì 23 marzo ci sarà la consegna dei pettorali ai runners e il briefing tecnico, sabato 24 marzo dalle 6 del mattino scatteranno i tre trail e domenica 25 marzo è in programma l’Ultra Wine: nella Casa Chianti Classico, a Radda in Chianti, un antico monastero Francescano completamente restaurato e oggi sede istituzionale del Consorzio del Vino Chianti Classico, i partecipanti avranno la possibilità di partecipare alle visite guidate del “Museo Sensoriale del Vino Chianti Classico” o a una full immersion alla scoperta dei vini del Chianti Classico con le special event “Come diventare Sommelier in 30 minuti”. Per iscriversi basta collegarsi all’apposita sezione del sito internet www.chiantiultratrail.com  mentre tutte le informazioni e le curiosità su Chianti Trail Ultra si possono scoprire sulle pagine web della manifestazione o sui social.