Chiantibanca, chiusa l’inchiesta: 19 gli indagati

I fatti contestati sono relativi al periodo 2015-2016, i reati ipotizzati sono di ostacolo alla vigilanza e false comunicazioni sociali

La procura di Firenze ha chiuso le indagini sulla Bcc Chiantibanca, scattate dopo un esposto presentato dall’organismo di vigilanza interno alla banca nel marzo del 2017. Gli indagati sono 19, tra cui il direttore generale, il presidente del cda, i membri del consiglio di amministrazione e tutto il collegio sindacale che erano in carica all’epoca dei fatti contestati, relativi al periodo 2015-2016. Coinvolti anche alcuni funzionari dell’istituto di credito. Nell’inchiesta si ipotizzano, per alcuni fatti specifici, i reati di ostacolo all’esercizio delle funzioni di autorità pubbliche di vigilanza, nello specifico la Banca d’Italia, e di false comunicazioni sociali.

Errebian
Electronic Flare
All Clean Sanex
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due