Cibi mal conservati e carenze igienico-sanitarie: denuncia e multa per una struttura ricettiva

Blitz del Nas di Firenze per un’ispezione igienico sanitaria in una struttura del senese

Ieri a Siena, i carabinieri del NAS di Firenze, al termine di un’ispezione igienico sanitaria, eseguita presso una struttura turistico ricettiva, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena, il 46enne legale rappresentante della ditta che gestisce l’attività di ristorazione per detenzione per la somministrazione di alimenti in cattivo stato di conservazione. Nel corso dell’attività ispettiva, svolta con la collaborazione di personale della locale stazione, i militari operanti hanno proceduto al sequestro penale di 136 confezioni di prodotti alimentari (sughi, latticini, verdure, snack e bibite) che si presentavano in cattivo stato di conservazione, poiché con data di scadenza superata e in parte custoditi in contenitori anonimi, privi di etichetta e talvolta di indicazioni sulla data di produzione.

Veniva inoltre riscontrata l’omessa manutenzione di due dispositivi antincendio (estintori) presenti all’interno dell’esercizio e carenze igienico sanitarie, per le quali verrà richiesta all’azienda sanitaria l’emissione di un provvedimento sospensivo dell’attività, sino al ripristino di condizioni minime di esercizio, finalizzato alla risoluzione delle non conformità. E’ stata inoltre contestata una sanzione amministrativa di 1000 euro in relazione alle carenze riscontrate. Gli alimenti sequestrati sono stati affidati in custodia giudiziale al loro proprietario in attesa di distruzione a spese della parte.

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Siena Bureau
Terre Cablate
Centro Farc
Chianti Banca