Commerciante minaccia i clienti con una pistola giocattolo

Denunciato B.P, 60 anni, commerciante di Chiusi

Pomeriggio movimentato nella cittadina di Chiusi ieri. Un commerciate, ultrasessantenne, che ha minacciato con una pistola giocattolo dei clienti è stato denunciato dalla Polizia di Stato. Ieri, si è presentata al Commissariato di Pubblica Sicurezza della cittadina etrusca una ragazza, impaurita ed in evidente stato di agitazione, che ha riferito ai poliziotti di essere appena fuggita da un negozio del posto, dove il titolare, maneggiando una pistola di fronte ai clienti, aveva minacciato di sparargli.

Appresa la notizia, gli agenti delle volanti si sono immediatamente recati presso l’esercizio segnalato, per gli accertamenti del caso. Al suo interno, hanno trovato ed identificato il titolare, B.P. pregiudicato italiano ben noto alle forze dell’ordine, poi hanno effettuato una perquisizione. A seguito del controllo, hanno rinvenuto e sequestrato una pistola revolver ad aria compressa, a tamburo, denunciando il titolare per minaccia aggravata. Dai successivi riscontri è emerso che l’arma era stata da lui acquistata poche ore prima, in un’armeria di Chiusi. Il negozio è stato successivamente sottoposto ad un ulteriore accurato controllo dai poliziotti, che hanno rilevato anche diverse irregolarità amministrative segnalate alle competenti autorità.

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due