Commissione Mps: “Responsabilità nuova gestione non inferiori a quelle della precedente”

L’accusa dell’ex banchiere Giuseppe Bivona nell’audizione alla commissione regionale su Mps

“Le responsabilità della nuova gestione della banca Mps non sono inferiori a quelle della gestione precedente. La banca contabilizzava miliardi e miliardi di derivati come titoli di Stato. Si è continuato a falsificare i bilanci dal 2012 fino al 16 dicembre 2015, data nella quale, dopo l’intervento provvidenziale della Procura di Milano, l’istituto di credito ammette il falso». Lo ha detto  Giuseppe Bivona alla commissione regionale d’inchiesta Mps, come riporta il sito agenziaImpress.it. La commissione presieduta da Giacomo Giannarelli, sta ascoltando molti soggetti coinvolti a vario titolo nella banca senese e nell’ultima audizione erano previsti gli interventi di  Giuseppe Bivona, ex banchiere della City londinese, con lunga carriera in Morgan Stanley, Lehman Brothers e Goldman Sachs e ora in una società di consulenza finanziaria che opera con grandi fondi internazionali ed investitori istituzionali, e di Roberto Boccanera, già responsabile della filiale londinese di Mps, che ha chiarito alcuni aspetti legati all’operazione “Alexandria”. “Stiamo andando avanti – ha detto ai microfoni di Radio Siena Tv Giacomo Giannarelli, del Movimento Cinque Stelle – per creare la giusta documentazione. E’ inaccettabile che sia stata la Procura a muoversi per far rispettare le regole”.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc