Conte: “400 miliardi per dare liquidità alle imprese”

In conferenza stampa, il premier ha illustrato le novità riguardanti il dl di aprile: "Intervento poderoso e senza precedenti"

Nel corso di una conferenza stampa, il presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte ha illustrato le novità riguardanti il dl a sostegno delle imprese, che darà liquidità alle imprese colpite dall’emergenza coronavirus: 200 miliardi sono destinati al mercato interno e 200 per il potenziale export, tutti erogati sotto la forma del prestito con garanzia dello Stato.

“Liquidità immediata per 400 miliardi di euro – ha detto Conte – e la sospensione di pagamenti fiscali e contributi e ritenute anche per i mesi di aprile e maggio. Lavoriamo a un intervento corposo da realizzare in questo mese di aprile, con un approccio sistemico per tutte le categorie che soffrono. Il dl aprile prevede strumenti di protezione sociale, sostegno alle famiglie e ai lavoratori più in difficoltà”.

Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha sottolineato che si tratta di un decreto imponente e senza precedenti con mobilitazione di risorse pubbliche per fornire poderose garanzie atte a preservare il sistema produttivo e a superare questo momento difficile, per la ripresa. Complessivamente, tra il dl e il cura Italia, si mobilitano fino a 750 miliardi di risorse garantite dallo Stato.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau