Contrada della Torre: cena degli auguri a casa con i ristoratori di Salicotto

A fare da mangiare saranno tutti i torraioli, titolari di ristoranti, pizzerie, gastronomie e attività di ristorazione, che garantiranno il servizio di asporto o consegna a domicilio. E per i regali l'obiettivo è acquistare i doni per i cari e aiutare indirettamente tanti torraioli, promuovendo l’acquisto in negozi senesi

Sarà un Natale del tutto anomalo vista la perdurante situazione di emergenza Covid-19, ma lo spirito solidale e di unione delle contrade di Siena non verrà certo meno, anzi. Come dimostra l’iniziativa lanciata dalla Contrada della Torre, che nell’impossibilità di organizzare la consueta cena degli auguri del 22 dicembre, propone una formula alternativa che possa al tempo stesso aiutare le categorie economiche più in difficoltà di fronte alla crisi.

A fare da mangiare saranno tutti i torraioli, titolari di ristoranti, pizzerie, gastronomie e attività di ristorazione, che garantiranno il servizio di asporto o consegna a domicilio. Per tutti i contradaioli che prenoteranno dai ristoratori torraioli, la contrada insieme alla cena, farà arrivare il consueto omaggio a ricordo della cena degli Auguri.

Un’altra consuetudine del Natale è lo scambio dei regali. Anche in questo caso, la Torre fa una proposta ai suoi contradaioli: una lista di negozi dei contradaioli, dove poter acquistare qualsiasi oggetto da regalare ai cari, con il duplice obiettivo di fare un pensiero ai cari e aiutare indirettamente tanti torraioli, promuovendo l’acquisto in negozi senesi.