Coronavirus, Rossi annuncia: “Domani 50mila mascherine e gel alle Rsa”

Il presidente della Regione Toscana ha accolto l’appello dei sindacati Cgil Cisl Uil sui bisogni delle Rsa nell’emergenza Covid-19. In Toscana oltre 15mila i degenti fragili nelle residenze sanitarie pubbliche o private

“Ho accolto l’appello dei sindacati Cgil Cisl Uil sui bisogni delle Rsa nell’emergenza Covid-19 – ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi – ed ho subito raccolto le loro giuste richieste. Domattina inizierà la distribuzione di 50mila mascherine e gel disinfettante destinati a tutte le residenze toscane pubbliche e private. Inoltre  incontrerò in teleconferenza i tre sindacati confederali per discutere delle criticità che il sistema delle  Rsa toscane – che ospita circa 15mila degenti – sta affrontando in questa emergenza”.

“Ho anche chiesto all’assessore alla sanità e sociale Stefania Saccardi di strutturare un confronto con i sindacati di categoria dei lavoratori della sanità, del socio assistenziale e dei pensionati, per monitorare continuamente la situazione che si viene a creare per le persone che rappresentano e per trovare, come abbiamo finora fatto, le migliori soluzioni per affrontare questa emergenza”.

“La protezione delle persone fragili e non autosufficienti, con patologie di varia natura – ha concluso Rossi – è una vera priorità in questa emergenza sanitaria e come tale viene considerata anche dal sistema sanitario regionale toscano”.

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Siena Bureau
Terre Cablate
Centro Farc
Chianti Banca