Crisi respiratoria in casa, 70enne salvato dai carabinieri

Il fratello, che non aveva più sue notizie, ha chiamato i militari: entrati in casa hanno effettuato le manovre di primo soccorso

Non ha più notizie del fratello e chiama i carabinieri: i militari lo salvano da una crisi respiratoria. Ieri a Sovicille un residente di 51 anni ha contattato il 112, segnalando che suo fratello, 70 anni, che soffre di problemi di salute, non rispondeva al telefono da circa due giorni e non apriva dall’interno la porta di casa. Arrivati sul posto, a Brenna, i militari infatti, temendo per l’incolumità dell’uomo, sfondavano la porta di ingresso e lo rintracciavano riverso a terra nella propria camera da letto, in preda ad una crisi respiratoria. Il tempestivo intervento dei militari che effettuavano le manovre di primo soccorso in attesa dell’arrivo del personale sanitario del 118, consentiva di salvare l’uomo. Lo stesso, trasportato presso il pronto soccorso del policlinico Le Scotte di Siena, veniva ricoverato in prognosi riservata ma fuori pericolo di vita.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Siena Bureau
Terre Cablate
Centro Farc
Chianti Banca