Da mercoledì 26 agosto anche le imprese senesi del terziario possono chiedere gli aiuti all’Ente Bilaterale del Commercio e del Turismo

Risorse straordinarie su scala regionale: contributi integrativi, bonus libri scolastici, contributi su spese di prevenzione

Da mercoledì 26 agosto anche le Imprese senesi del terziario, iscritte all’Ente Bilaterale del Commercio e del Turismo (EBCT), potranno usufruire (e far usufruire i propri dipendenti) delle risorse straordinarie messe a disposizione dall’ente attraverso il progetto “EBCT – Welfare 2020 Covid-19” che dispone su scala regionale di un primo stanziamento di 350.000,00 euro suddivisi in tre capitoli di spesa. “Un intervento importante, concreto ed immediatamente disponibile introdotto in questo momento di grave difficoltà del nostro sistema economico^,  secondo il Consiglio Direttivo EBCT composto dai rappresentanti di Confesercenti, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs della Toscana.

Per le lavoratrici ed i lavoratori sarà disponibile il “Contributo integrativo FIS/CIGD/CIGO – Covid19” che spetta ai dipendenti con sospensione/riduzione dal lavoro ed assoggettamento ad ammortizzatore sociale “FIS/CIGD/CIGO Covid-19”; per i lavoratori con riduzione oltre il 50% del proprio orario di lavoro saranno erogati 240,00 euro mensili lordi per i full-time e 160,00 per i part-time invece per i lavoratori con riduzione fino al 50% del proprio orario di lavoro il contributo sarà di 150,00 euro mensili lordi per i full-time e 100,00 per i part-time.

Sempre per i dipendenti, in aggiunta agli interventi riferiti all’emergenza Covid-19, è stato attivato anche il “Bonus libri scolastici 2020” che prevede un contributo del 50% dei costi sostenuti per l’acquisto di libri di testo per i  figli, con uno specifico plafond di 30.000,00 euro.

Per le imprese ed i datori di lavoro in genere è disponibile un contributo a parziale copertura delle spese effettuate per l’acquisto di DPI (mascherine, gel igienizzanti, guanti monouso, termometri, divisori in plexiglas ed altri materiali previsti nel protocollo anti-contagio) e per le sanificazioni dei locali e degli impianti ed anche un ulteriore contributo fino all’80% dei costi sostenuti per la predisposizione e adeguamento del DVR e del Protocollo anti-contagio.

Tutte le domande, in regola con i requisiti richiesti, saranno accolte fino ad esaurimento dei rispettivi plafond di spesa. L’intera regolamentazione, i massimali ed i budget di spesa individuati, tutta la modulistica da presentare saranno reperibili da domani mattina sul sito  www.ebct.it .