De Mossi: “Sarà difficile far cambiare idea a Engineering”

Il sindaco: "Ho percepito che l'azienda non ritiene più strategica la sede di Siena. L'immobile a canone adeguato era una soluzione che avrebbe risolto molti disagi". Oggi un nuovo e decisivo incontro tra le parti

Il sindaco Luigi De Mossi, a margine della conferenza per la costituzione del Parco Scientifico dell’Intelligenza Artificiale a Siena, è tornato a dire la sua sulla trattativa per la salvaguardia della sede senese di Engineering. Oggi è previsto un nuovo e decisivo incontro tra le parti, per provare a scongiurare il trasferimento di 146 lavoratori.

“Ho invitato i vertici perché voglio portare ancora una volta alla loro attenzione la questione sede – sono le sue parole – Ma quello che ho percepito è che l’azienda non ritiene più strategica la sede di Siena. Non credo che abbiano approfittato dell’emergenza Covid per prendere questa decisione. Il loro è un piano aziendale definito. Per questo sarà difficile far cambiare loro idea, io sono vicino ai lavoratori e la sede a canone adeguato era ed è una soluzione che avrebbe risolto molti disagi”.