Deferimento Acn Siena: il tribunale federale infligge inibizioni ai dirigenti e multa alla società

Mancato rispetto della normativa federale in relazione all’acquisizione di partecipazioni societarie della società Acn Siena 1904 srl: il tribunale ha deciso di infliggere ai dirigenti dell'epoca dei fatti (Belli, Bellandi, Gazaryan Armen e Vaagn e Oganyan) inibizioni dai 15 ai 45 giorni e una multa di 6mila euro alla società

Acn Siena, è giunta la decisione del tribunale federale in relazione al deferimento per il mancato rispetto della normativa federale in relazione all’acquisizione di partecipazioni societarie della società Acn Siena 1904 srl.

Dopo la discussione di oggi sostenuta per il Siena dall’avvocato Massimo Carignani, il tribunale ha deciso di infliggere ai dirigenti dell’epoca dei fatti (Belli, Bellandi, Gazaryan Armen e Vaagn e Oganyan) inibizioni dai 15 ai 45 giorni e una multa di 6mila euro alla società. 

Il dispositivo:

IL TRIBUNALE FEDERALE NAZIONALE SEZIONE DISCIPLINARE
composto dai Sigg.ri:
Carlo Sica – Presidente;
Antonella Arpini – Componente;
Giammaria Camici – Componente;
Amedeo Citarella – Componente (Relatore);
Valentina Ramella – Componente;
Paolo Fabricatore – Rappresentante AIA;

ha pronunciato, decidendo nella riunione fissata il giorno 11 gennaio 2022, sul deferimento proposto dal Procuratore Federale n. 4245/278 pf21-22/GC/blp del 13 dicembre 2021 nei confronti dei sigg. Gazaryan Armen (Presidente del CdA e legale rappresentante, all’epoca dei fatti, della società ACN Siena 1904 Srl), Oganyan Vaagn (Vicepresidente del CdA e legale rappresentante, all’epoca dei fatti, della società ACN Siena 1904 Srl), Belli Alessandro (Vicepresidente del CdA e legale rappresentante, all’epoca dei fatti, della società ACN Siena 1904 Srl), Bellandi Andrea (Procuratore speciale, Direttore Generale e
legale rappresentante, all’epoca dei fatti, della società ACN Siena 1904 Srl), Gazaryan Armen (Socio della società Noah Investments Holding Srl, acquirente, con atto del 7 ottobre 2021, del 100% delle quote sociali della ACN Siena 1904 Srl, all’epoca
dei fatti soggetto che svolgeva attività rilevante ai sensi dell’art. 2, comma 2, del vigente Codice di Giustizia Sportiva, nell’interesse della ACN Siena 1904 Srl), Gazaryan Bagrat (Socio della società Noah Investments Holding Srl, acquirente, con atto del 7 ottobre 2021, del 100% delle quote sociali della ACN Siena 1904 Srl, all’epoca dei fatti soggetto che svolgeva attività rilevante ai sensi dell’art. 2, comma 2, del vigente Codice di Giustizia Sportiva, nell’interesse della ACN Siena 1904 Srl) e della società ACN Siena 1904 Srl,
il seguente DISPOSITIVO

P.Q.M.
Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, definitivamente pronunciando, irroga le seguenti sanzioni:
– per il sig. Gazaryan Armen, giorni 45 (quarantacinque) di inibizione;
– per il sig. Oganyan Vaagn, giorni 15 (quindici) di inibizione;
– per il sig. Belli Alessandro, giorni 15 (quindici) di inibizione;
– per il sig. Bellandi Andrea, giorni 15 (quindici) di inibizione;
– per il sig. Gazaryan Bagrat, giorni 30 (trenta) di inibizione;
– per la società ACN Siena 1904 Srl, euro 6.000,00 (seimila/00) di ammenda.
Così deciso nella Camera di consiglio del 11 gennaio 2022 tenuta in modalità videoconferenza, come da Decreto del Presidente del
Tribunale Federale Nazionale n. 1 del 1° luglio 2021.
IL RELATORE
Amedeo Citarella
IL PRESIDENTE
Carlo Sica
Depositato in data 11 gennaio 2022.
IL SEGRETARIO
Salvatore Floriddia

“Abbiamo seguito tutta la vicenda con grande apprensione – dichiara il presidente del Siena calcio, Armen Gazaryan – ed abbiamo collaborato fattivamente con gli organi preposti per dimostrare di aver agito nel rispetto delle normative. Voglio ringraziare personalmente l’avvocato Massimo Carignani per l’impegno profuso e la sua professionalità che ha permesso al Siena di non subire punti dì penalità in classifica. Questa è una notizia importantissima, l’ennesimo successo di Carignani a tutela della Robur. Adesso continuiamo a lavorare e a guardare al futuro con fiducia” ha concluso il presidente bianconero Gazaryan.