Domani sciopero di due ore e presidio dei dipendenti Engineering

Terza giornata di mobilitazione a sostegno della trattativa per il rinnovo del contratto integrativo. Fim Cisl Siena: “Utili da distribuire ai lavoratori”

Domani martedì 18 dicembre, i lavoratori di Engineering della sede di Monteriggioni al pari di tutti i colleghi delle altre sedi dislocate sul territorio nazionale effettueranno uno sciopero di due ore con presidio all’ingresso dell’azienda, a sostegno della trattativa per il rinnovo del contratto integrativo. E’ la terza giornata di mobilitazione dopo che l’azienda ha deciso di non aprire la trattativa sul tema del premio di risultato che è fermo al 2009, nonostante gli ottimi risultati economici che Engineering sta raggiungendo con continuità negli ultimi anni compresi i positivi dati di previsione a chiusura del 2018 .

“L’azienda non tiene conto –dichiara Luciano Landini Segretario Generale della Fim Cisl Siena- che i risultati che sta ottenendo provengono per buona parte dall’operato dei dipendenti e che una porzione degli utili è opportuno ridistribuirli ai lavoratori.” Il Coordinamento Nazionale Fim, Fiom e Uilm ha proclamato altre iniziative di mobilitazione per il mese di Gennaio 2019 nel caso in cui l’azienda non si renda disponibile a riaprire il tavolo di trattativa.

Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau