Donati circa 30mila euro e un ventilatore polmonare a “Le Scotte” per l’emergenza nazionale COVID-19

Il direttore generale Valtere Giovannini: "La vicinanza dei cittadini ci riempie il cuore"

Donati circa 30mila euro, raccolti in due settimane, grazie alla generosità di tante persone, enti, aziende, associazioni che in questo momento di emergenza nazionale legata al COVID-19, hanno pensato di supportare le attività del policlinico Santa Maria alle Scotte. Oltre a tanti privati cittadini, tra cui anche bambini, hanno dato il loro contributo economico in un momento così complesso per la nostra sanità: Azienda Agricola Poggio al Chiuso, Gruppo Fantacalcio Senese, Fanta Tigre e Fantacalcio Barclays Fanta League, Comitato Terza Età Anni d’Argento, Delegazione Autonoma FISAR Antica, Associazione Sportiva La Botte, Contrada Cavallano di Casole d’Elsa, Gruppo Sportivo Ancaiano, giocatori CUS Siena Rugby, Pixel Informatica, l’ASD Chiantigina e i Lions Club Chiusi, Chianciano Terme, Cortona Corito Clanis, Cortona Val di Chiana Host, Lucignano e Valli d’Esse, Montalcino la Fortezza, Montalcino Valli Arbia e d’Orcia, Val di Chiana i Chiari. Inoltre l’azienda Stosa ha acquistato e donato un ventilatore polmonare completo di carrello, del valore di 18mila euro. «Ringraziamo davvero tutti – afferma Valtere Giovannini, direttore generale Aou Senese – per l’affetto e la grande attenzione che crescono di giorno in giorno. C’è chi ha donato per il pronto soccorso, chi per malattie intensive o per la terapia intensiva, chi all’intero ospedale. Al tempo dell’emergenza COVID-19, la vicinanza dei cittadini ci riempie il cuore così come la massima attenzione che stanno dimostrando tutti nel rispettare le regole e seguire comportamenti responsabili».

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due