Dpcm, Giani: “L’orario di bar e ristoranti può essere prolungato”

Si accende una speranza nelle pieghe del Dpcm, ma tutto dipende dalla situazione epidemiologica

Si riaccende la speranza per bar, locali e ristoranti, quantomeno in Toscana. La chiusura alle 18 sta mettendo a dura prova tutte le attività di ristorazione, ma nel prossimo futuro il “coprifuoco” potrebbe essere allungato di qualche ora. Ad annunciarlo è stato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani durante una conferenza stampa tenuta oggi.

“C’è stata un’analisi di un punto del Dpcm che in un primo momento era sfuggita a molti – spiega Giani – il punto ee, che dice che, certo, si chiude alle 18 per bar e ristoranti, ma “sulla base dell’andamento epidemiologico nei territori” le Regioni possono calibrare anche altri orari”.

Si apre quindi uno spiraglio per i locali, anche se l’effetto non sarà immediato. “Se tra una decina di giorni ci saranno le condizioni di utilizzare il comma ee, io ho dato l’apertura” afferma Giani. Servirà comunque l’ok del Governo, ma un eventuale prolungamento dell’orario di apertura potrebbe essere adottato anche soltanto in alcune zone della Toscana nelle quali i dati epidemiologici non risultino particolarmente preoccupanti.

(Foto: profilo Fb Eugenio Giani)