Droga a scuola: hashish e marijuana nascosti nei bagni e nei laboratori

Portano la droga a scuola, due minorenni nei guai

Ha riguardato tre scuole senesi, tutti licei, in accordo con i dirigenti scolastici, il controllo dei carabinieri effettuato a sorpresa mercoledì mattina con l’ausilio di unità cinofile. E i sospetti dei docenti hanno trovato conferma.

Il fiuto dei cani ha individuato tutti i luoghi scelti dagli studenti per nascondere la droga: tre dosi di marijuana erano in un cortile interno di una delle scuole, un pezzo di piccole dimensioni di hashish è stato rinvenuto nascosto in un bagno femminile nei pressi dei laboratori, tre dosi di marijuana erano occultate in un’aula.

Altra droga è stata trovata addosso a due minorenni, un diciassettenne senese che aveva con sè quasi 50 grammi di hashish e che a casa, dove è stata effettuata perquisizione, custodiva anche un grammo di marijuana, ed un sedicenne residente a Colle Val d’Elsa, già noto e recidivo, che era in possesso di hashish. Essendo recidivo rischia un provvedimento che ritarderà fino a tre anni la possibilità di conseguire la patente di guida e potrebbe essere sottoposto d’autorità a programmi sanitari di recupero.

Anche altri dirigenti scolastici hanno chiesto sopralluoghi dei carabinieri per prevenire fenomeni di spaccio e uso stupefacenti e nei prossimi giorni potrebbero esserci nuovi blitz nelle scuole.

Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due