Ego Handball, domani arriva Gaeta

Si giocherà al Palaestra la quinta giornata di ritorno che vedrà Siena in campo contro Gaeta. Per i padroni di casa è vietato perdere

Si giocherà al Palaestra la quinta giornata di ritorno che vedrà Siena in campo contro Gaeta. Per i padroni di casa è vietato perdere

Non può perdere la Ego Handball Siena, domani in campo contro Gaeta. Lo ha detto anche il presidente Marco Santandrea qualche giorno fa. Ne va non solo della classifica, che al momento vede i bianconeri al quarto posto dopo Conversano, Bressanone e Cassano, e Sassari alle costole con un -1 facilmente recuperabile, ma soprattutto dell’umore. Tre sconfitte in quattro partite sono già abbastanza e se fisicamente i ragazzi di Lisica non sono al massimo della forma, visti i vari infortuni, allora devono giocare di testa e per farlo serve l’umore alto, soprattutto per quello che verrà dopo sabato, ovvero la Coppa Italia.

Il match contro Gaeta è importante per questo: per rimanere aggrappati alla parte alta della classifica e arrivare a venerdì prossimo con lo spirito giusto. Le altre partite della giornata fanno un po’ tremare il quarto posto di Siena, due in particolare: Sassari contro Eppan tenterà il sorpasso e Brixen, in caso di vittoria contro Fasano, potrebbe raggiungerla. Intanto a Cassano il compito di frenare la corsa di Conversano, mentre Bolzano cercherà la quinta vittoria consecutiva in casa di Fusina. Nel caso in cui Conversano dovesse vincere e Bolzano cadere a Pressano, a quel punto Siena, vincendo contro Gaeta, recupererebbe qualche posizione. Tutte congetture, per il momento. A prescindere dagli altri campi, Siena deve vincere, lo abbiamo detto all’inizio, ma non sarà facile visto che Gaeta lotta, e lotterà, per la salvezza.
“La prossima partita sarà sicuramente molto combattuta – commenta il tecnico Boris Lisica – perché Gaeta sta facendo un buon campionato. La scorsa giornata ha vinto con Pressano ed arriverà qui carica di questo successo. Noi dobbiamo fare i conti con gli infortuni a giocatori importanti che non ci permettono di tenere alto il livello degli allenamenti come vorremmo. Ma per tutta la settimana abbiamo cercato comunque un modo per aggirare questo problema e preparare la partita al meglio. Sappiamo che non sarà una gara facile, ma dobbiamo sempre dare il meglio di noi stessi. Dobbiamo scendere in campo concentrati, limitando gli errori tecnici, e mantenendo questa concentrazione per tutta la partita trovando la giusta continuità. Noi dobbiamo portare avanti le nostre idee e scendere in campo con la giusta mentalità per portare la vittoria a casa”.
“Ci aspetta una partita difficile – gli fa eco Demis Radovcic – perché Gaeta è in un buon momento ed è una buona squadra. Noi stiamo recuperando qualche giocatore ed in settimana ci siamo allenati bene. Dobbiamo restare concentrati su Gaeta e portare a casa i due punti”.

T.S.