Ego Handball Siena, battuto Cologne con il risultato di 26-21

Ottavo successo e imbattibilità confermata

Ottavo successo della Ego Handball Siena che batte Cologne 26-21 e mantiene imbattibilità e testa della classifica.

Siena parte bene (3-0), ma Cologne la riprende e guida la gara per gran parte di un primo tempo molto equilibrato. La Ego, con Yousefinezhad a referto solo per onor di firma per un problema muscolare,  è brava a ricucire lo strappo ed a chiudere avanti la prima frazione di gioco. I padroni di casa trovano il break decisivo in avvio di ripresa e centrano l’ottavo bersaglio di fila.

Parte bene la Ego che si porta subito 3-0. La formazione ospite però recupera terreno, portandosi in vantaggio ed al 10’ conduce la gara (3-5). La Ego aggancia il pareggio al 13’ (6-6), ma gli ospiti rimettono la testa avanti. Radovcic pareggia nuovamente i conti (7-7 al 15’). Mazza porta nuovamente in vantaggio Cologne, ma Kasa impatta al 18’. Radovcic e Bronzo portano avanti la Ego (11-8 al 25’). Cologne pareggia di nuovo, ma sul finale del primo tempo Radovcic dai 7 metri manda le squadre negli spogliatoi sul 12-11.

Bronzo apre le marcature della seconda frazione, ma Cologne risponde subito e pareggia (13-13 dopo 3’). Radovicic con due reti consecutive riporta in vantaggio la Ego, poi Kasa segna la rete del 16-13 dopo 5’. Il numero 13 della Ego allunga il vantaggio (17-13 al 7’). Riccardi accorcia le distanze al 9’, poi Borgianni va a segno per Siena. Cologne risponde con Mazza. Bronzo e Kasa portano la Ego sul 21-15 al 14’. Cologne ne trova due di fila, ma Siena trova un altro break (25-17 al 24’). La Metelli segna altre due reti, Vinci però la ricaccia indietro. Cologne prova a ricucire lo strappo fino alla fine, ma la Ego non si fa prendere e conquista l’ottavo successo battendo la Metelli Cologne 21-26.

“Nessuna partita è facile sulla carta – ha commentato Fusina a fine partita –  abbiamo avuto un buon inizio e poi ci siamo smarriti ed abbiamo subito il ritorno del Cologne ed è stato un primo tempo equilibrato. Nel secondo tempo abbiamo aggiustato la difesa e credo che sia stata una delle chiavi a livello difensivo. Ci sono state prestazioni individuali, come quelle di Fovio e Leban che hanno giocato molto bene e questo è un segnale importantissimo per me”.

“E’ stata una partita difficile – ha commentato Niko Kasa a fine gara – e molto combattuta. All’inizio abbiamo sofferto sia in difesa che in attacco, perchè abbiamo giocato più individualmente e non di gruppo. Poi ci siamo ripresi soprattutto in difesa e da lì siamo stati più efficaci anche in fase offensiva. Abbiamo corretto tanti piccoli errori che alla fine hanno fatto a differenza”.

“Ci siamo trovanti a lottare punto a punto nella prima parte della gara – ha commentato Edoardo Borgianni  -. Nella ripresa siamo rientrati con più grinta e siamo stati più efficaci riuscendo a prendere vantaggio ed a vincere la partita”.

EGO HANDBALL SIENA-METELLI COLOGNE 26-21 (12-11)

EGO HANDBALL SIENA: Fovio, Leban, Borgianni 3, Cheli, Lombardi, Amato 1, Kasa 7, Bronzo 4, Radovcic 7, Yousefinezhad, Vinci 1, Nelson 2, Florio, Dal Medico 1. All. Fusina

METELLI COLOGNE: Manenti, Moktar, Lancini 3, Pedercini, Barucco, Barbariga 3, Bobicic 4, Mazza 5, Barcella, Mombelli 2, Riccardi 4. All. Hodzic

 

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc