Elena Capitani è il nuovo medico sociale del Costone

Domani il Costone affronterà in un test amichevole l'Abc Castelfiorentino

Archiviata l’amichevole con la Virtus, che ha dato buone indicazioni allo staff tecnico gialloverde, la Vismederi Costone domani disputerà un altro incontro di allenamento, ospite alle ore 18 dell’Abc Castelfiorentino, formazione anche questa di C Gold. La squadra di Braccagni si presenterà a questo appuntamento ancora priva di Francesco Bonelli, fermo da una decina di giorni a causa di un guaio muscolare a un polpaccio. L’ecografia a cui si è sottoposto il play ha scongiurato guai seri; un sospiro di sollievo dunque per lui, per i tecnici e per tutto lo staff medico che proprio nella serata di giovedì ha ufficializzato l’assegnazione dell’incarico come medico sociale alla dottoressa Elena Capitani, figlia d’arte (il padre Massimo è responsabile della Medicina dello Sport dell’Area Asl Sud Est). Elena, che per combinazione ha lo stesso nome del precedente medico sportivo del Costone, Elena Stabile (che è rimasta in carica all’interno della Società della Piaggia per 13 anni), è anche della stessa Contrada, l’Aquila; note di colore dalle forti tinte gialle, tanto per rimanere in ambito prettamente costoniano. A parte le battute, la dottoressa Capitani, che collabora con Neomedica, struttura convenzionata con il Costone, si è laureata nel 2016 discutendo una tesi sulla Cardiologia dello Sport; sempre sulla stessa materia, ha pubblicato uno studio sull’International Journal of Cardiology. E’ in attesa di poter partecipare al concorso per diventare Medico Sportivo, ma nel frattempo ha deciso di sposare la causa gialloverde. Nel suo curriculum vi sono già diverse partecipazioni a eventi e competizioni, come gare di atletica e maratone. “Ho accettato di buon grado la proposta del Costone – dichiara Elena Capitani – che mi ha dato la possibilità di poter fare un’importante esperienza. Tra l’altro – confessa Elena – nel mio sangue scorre una linfa costoniana, visto che mio padre da giovane ha giocato nelle giovanili del Costone. Erano gli anni ’70, è passato quasi mezzo secolo, ma certe foto nell’album dei ricordi, e anche in quelle di famiglia, non sbiadiscono.” Tornando agli impegni agonistici della prima squadra, va detto che Castelfiorentino renderà la visita ai senesi sabato 3 ottobre al PalaOrlandi.