Evade dai domiciliari per andare dalla fidanzata, i carabinieri lo arrestano

Finisce in carcere un 40enne condannato per furto, che stava scontando i domiciliari in una casa nel centro di Siena

Evade dai domiciliare per raggiungere la fidanzata, ma viene rintracciato dai carabinieri e portato in carcere. Nella serata di ieri i militari della Compagnia di Siena hanno arrestato in flagranza di reato per il delitto di evasione un 40enne pregiudicato albanese, domiciliato nella città del Palio. L’uomo era ristretto agli arresti domiciliari in seguito ad una condanna legata a reati di furto e anche in virtù delle limitazioni relative ai decreti per il contenimento del contagio da Covid 19, non si sarebbe potuto allontanare da casa.

I carabinieri, nel verificare la presenza in casa dell’uomo, suonando al citofono non hanno ricevuto risposta e così dopo alcune indagini, hanno scoperto che il soggetto aveva una compagna residente nel centro storico, dalla quale si era rifugiato. In precedenza l’evaso aveva fatto richiesta di poter recarsi da lei, ricevendo il no da parte dell’autorità giudiziaria.

Arrivati a casa della donna, il 40enne ha provato a nascondersi sotto il letto per evitare la cattura, mentre la donna rassicurava i carabinieri sul fatto che da molto tempo non lo vedeva. La strategia non ha funzionato, l’uomo è stato catturato e associato al carcere di Santo Spirito.

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau