Fabbrica in attivitá nonostante i divieti, interviene la Finanza: multa e sospensione

Fabbrica artigianale in Valdelsa non rientrava tra le attivitá consentite dal dpcm nè aveva chiesto autorizzazione in deroga alla Prefettura

Coronavirus, prosegue senza sosta l’attività di controllo del territorio da parte della Guardia di Finanza di Siena.

Una pattuglia in servizio nella Valdelsa senese ha notato che una piccola fabbrica di lavorazione metalliche era in piena attività lavorativa.

I militari operanti hanno prontamente verificato se l’attività esercitata dalla piccola azienda rientrava tra quelle autorizzate dai vari DPCM emanati dall’Autorità di governo.

I riscontri effettuati con l’ausilio delle varie banche dati in uso al Corpo, hanno permesso di appurare che l’impresa artigiana non risultava avere un codice attività inserito tra quelle tipologie lavorative consentite e che la stessa non aveva presentato alcuna istanza al Prefetto per l’eventuale prosecuzione del lavoro.

Al titolare dell’azienda è stata comminata la sanzione amministrativa da 400 a 3.000 euro e l’immediata chiusura dell’attività, per 5 giorni, disposta direttamente dai militari intervenuti.

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due