Fidanzatini si perdono e trascorrono la notte nel bosco

La coppia recuperata dai vigili del fuoco

Volevano trovare un luogo romantico e passare un pomeriggio avventuroso e così, due giovanissimi fidanzati, lui olandese e lei italiana di Foggia, entrambi 21enni e studenti a Siena, nel pomeriggio di lunedì hanno deciso di raggiungere il dighino a Brenna, non tenendo conto che in questo periodo le giornate sono estremamente corte.

Avevano raggiunto quella zona dapprima in pulman e poi a piedi. Una volta giunti nel bosco si sono trovati completamente al buio e hanno perso la strada per tornare alla strada. I due giovani hanno continuato a camminare a lungo, fino a quando si sono resi conto che era necessario chiamare aiuto. A quel punto però il telefono italiano della ragazza non funzionava.

Il ragazzo ha cercato per tutta la notte mediante il proprio cellulare e un’utenza olandese di agganciare un ponte telefonico per chiamare il numero di emergenza europeo 112. E’ stata comunque la giovane, in piena notte, ad inviare un messaggio whatsapp con il telefono “olandese” per avvertire di chiamare i soccorsi. Purtroppo è riuscito nell’impresa soltanto stamattina. La Centrale Operativa dei carabinieri di Siena ricevuta la chiamata, ha attivato il protocollo previsto dalla Prefettura per la ricerca di persone scomparse e ha intrapreso e coordinato le ricerche per la localizzazione del cellulare. Diverse pattuglie dei Carabinieri hanno cinturato l’area. La zona è stata setacciata. Sono sopraggiunti i Vigili del fuoco e gli operatori del 118, ma solo in tarda mattinata è stato possibile triangolare la posizione dei ragazzi che sono stati recuperati  e tirati fuori dalla fitta boscaglia sani e salvi. Il salvataggio è stato reso possibile da particolari programmi di geolocalizzazione che hanno permesso di individuare con grande precisione il luogo ove stazionavano i due giovani.

 

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau