FIM CISL Siena: “Engineeering, l’azienda conferma la chiusura della sede di Siena”

Concluso l'incontro tra sigle sindacali e azienda: "La situazione è veramente complessa e manca poco tempo"

Engineering, come rende noto Fim Cisl Siena, l’azienda ha confermato la chiusura della sede di Siena: “Si è appena concluso l’incontro e non abbiamo avuto nessuna apertura da parte dell’azienda sul mantenimento della sede, ma la possibilità per qualche giorno in più
di utilizzare lo Smart Working” è la nota del sindacato dopo l’incontro con l’azienda.

Maccari Jacopo Fim Cisl Siena Grosseto “La situazione si fa sempre più difficile e il tempo ne manca veramente poco. Registriamo oggi che l’azienda rimane ferma sulla propria posizione, ovvero chiudere la sede di Siena. Abbiamo a questo punto ufficialmente ribadito la possibilità di organizzare una sede più piccola che, coadiuvata dal lavoro agile, permetta una rotazione dei lavoratori nei giorni di presenza assegnata, cosi che possa evitare i disagi che dovranno affrontare e si mantenga su Siena un punto di riferimento ormai storico di Engineering. L’azienda ribadendo la propria posizione ha fissato con i sindacati il prossimo incontro nella mattina del 22 Luglio, per la chiusura della procedura prevista dalla normativa. Rimangono aperti i tavoli istituzionali avviati con il Comune di Siena e con la Regione Toscana, dai quali ci attendiamo delle notizie positive a sostegno di questa difficile
vertenza”.