Finti saldi: Finanza scopre prezzi gonfiati prima degli sconti in negozio del centro storico

Nel mirino un negozio di abbigliamento del centro storico: prezzo di una giacca aumentato di 200 euro

Finti saldi, scattano i controlli della Guardia di Finanza. Nel solo capoluogo, sono già 38 gli esercizi commerciali monitorati dalle Fiamme Gialle. Nella circostanza sono state riscontrate irregolarità nei confronti di un commerciante senese. In un noto negozio di abbigliamento del centro storico cittadino, nel primo giorno di saldi aveva regolarmente esposto in vetrina il dettaglio dei saldi, ovvero la tabella riportante il prezzo originario, la percentuale di sconto applicata e il prezzo scontato, ma con prezzi gonfiati rispetto a quelli praticati nei giorni precedenti i saldi, di fatto rendendo non veritiera la percentuale di sconto applicata.

Nel caso specifico, il primo giorno di saldi è stato verificato che il prezzo di una giacca è stato aumentato di ben 200 euro rispetto al prezzo applicato prima dei saldi, per poi applicarvi uno sconto del 50%. Per le irregolarità e le violazioni contestate, i trasgressori dovranno ora pagare una sanzione amministrativa da un minimo di 500 fino ad un massimo di 3000 euro, somma che verrà versata nelle casse del Comune dove ha sede l’attività commerciale.

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due