Fp Cgil Siena: “Qualità nella mensa centralizzata già esiste. Rispetto per i lavoratori Asp”

Polemiche sul servizio mensa, il sindacato chiede rispetto per i lavoratori e le lavoratrici dell’Asp

Polemiche sulla qualità del servizio mensa, l’intervento di Fp Cgil Siena: “In questi giorni si è sentito tanto parlare delle mense e del cibo nelle scuole del Comune di Siena. In molti casi si è denigrato il cibo con troppa facilità senza sapere il lavoro c’è dietro e nessuno ha avuto una parola a sostegno di quei lavoratori e quelle lavoratrici che ogni giorno con serietà, professionalità e amore preparano i pasti per i ragazzi e le ragazze delle scuole. Farlo non è un semplice gesto, ma è un insieme di operazioni e valutazioni che consegnano agli alunni un pasto buono, equilibrato, supervisionato e validato dalla Asl. Frutta fresca tutti i giorni, salvo in quei casi dove ci siano indicazioni diverse dalle scuole e venga richiesto in alternativa il succo di frutta. Sui social sono apparse immagini non veritiere che se rappresentassero davvero i pasti per le scuole ci sarebbe da preoccuparsi in quanto non rispetterebbero i valori nutrizionali necessari”.

“Ci fa piacere che il Comune di Siena e l’Asp abbiano incontrato i rappresentanti dei genitori e che insieme vigileranno sul percorso da intraprendere nel futuro per garantire la qualità delle mense scolastiche. Come FP CGIL, conoscendo bene l’operato quotidiano dei lavoratori e delle lavoratrici, siamo convinti che non ci sia da intraprendere ma semplicemente da continuare e soprattutto da comprendere quanto di buono e di qualità già esiste”.