Identificato il responsabile dei furti ad Abbadia San Salvatore

I Carabinieri identificano un trentottenne di origini rumene

E’ stato identificato dai Carabinieri il responsabile di alcuni furti avvenuti ad Abbadia San Salvatore: si tratta di Brateanu Adrian Florentin, un trentottenne di origini rumene.

I Carabinieri, da tempo insospettiti dallo stile di vita dell’uomo che non sembrava svolgere nessun lavoro per sostenersi, avevano già disposto una perquisizione nella sua abitazione, rinvenendo così una serie di oggetti d’arte di grande valore. La scoperta di quella che aveva tutta l’aria di essere una refurtiva, combinata alle periodiche assenze dell’uomo, aveva spinto i Carabinieri, in accordo con la Procura di Siena, a sottoporre Florentin a fermo e a condurlo nel carcere di Santo Spirito, per dei reati dei quali non si conoscevano ancora le vittime.

Una prima prova della colpevolezza dell’uomo è stata fornita dalla denuncia del furto di un rublo d’argento, incastonato in una cornice lignea, da parte di una coppia di toscani residenti a Vicenza.  Un Maresciallo dei Carabinieri ha identificato quel particolare oggetto fra quelli sequestrati nell’abitazione di Florentin. Il successivo esame della refurtiva da parte degli interessati ha fornito ulteriori conferme.

A quella della coppia si è aggiunta anche la denuncia del furto di una cassetta da pesca da parte di un uomo giunto ad Abbadia per poter raggiungere Siena in occasione dell’imminente Palio. La descrizione della cassetta e del suo contenuto  ha permesso ai Carabinieri di identificare l’uomo come  il proprietario di un oggetto perfettamente corrispondente a quello descritto, sempre presente tra i beni sequestrati. Anche in questo secondo caso, ulteriori pezzi rubati potevano essere riconsegnati alla vittima del furto.

Nella mercanzia ancora conservata alla Tenenza di Abbadia vi sono ancora diversi quadri di diverso valore. Uno di essi è stato descritto al telefono da un denunciante che si dovrà presto recare in caserma per visionare la refurtiva. La descrizione corrisponde esattamente a uno dei quadri, come anche il nome dell’autore.

In sostanza in pochi giorni sono stati scoperti tre furti in appartamento. Nel frattempo però, in conformità alla legge, l’arrestato è uscito dal carcere. Si attende di poterlo ricondurre a Santo Spirito con un nuovo provvedimento dell’Autorità giudiziaria, prima che possa riprendere le proprie attività.

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Centro Farc
Chianti Banca