Home Cronaca Giornata mondiale della sclerodermia: alle Scotte visita medica e capillaroscopia gratuite
0

Giornata mondiale della sclerodermia: alle Scotte visita medica e capillaroscopia gratuite

0
0

Visita medica e capillaroscopia gratuite presso la Scleroderma Unit

“La sclerodermia non prenderà il mio sorriso”. Questo lo slogan della Giornata mondiale della sclerodermia, in programma anche al policlinico Santa Maria alle Scotte.

Nell’occasione i pazienti potranno effettuare visita medica e capillaroscopia gratuitamente, martedì 27 giugno, dalle ore 9 alle 17, presso la Scleroderma Unit, al piano 2 del lotto 2, previa prenotazione entro il 26 giugno, telefonando dalle ore 9 alle ore 12, al numero 0577 585360.

La Scleroderma Unit offre un percorso assistenziale multidisciplinare coordinato dal professor Nicola Giordano, sotto la direzione del professor Ranuccio Nuti, direttore del Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Neuroscienze e della UOC di Medicina Interna 1.

Le visite saranno effettuate dal professor Giordano mentre la capillaroscopia dal professor Marcello Pastorelli, medico internista dell’UOC Medicina d’Urgenza, diretta dal dottor Fulvio Bruni.

“La sclerodermia – afferma il professor Giordano – è una malattia rara, a patogenesi autoimmune, che colpisce vari organi e apparati tra cui pelle, apparato osteoarticolare, apparato digerente, reni, polmoni, apparato cardiovascolare. La malattia, che colpisce prevalentemente tra i 30 e i 50 anni con una maggior incidenza nelle donne, è progressiva ed invalidante, ha un forte interessamento multi-organo, talvolta pericoloso per la vita, e un grande impatto sulla vita quotidiana del paziente e sul suo benessere psicologico. E’ possibile oggi effettuare una diagnosi precoce di malattia, proprio tramite esami clinico e capillaroscopico: ciò consente di instaurare terapie efficaci in grado di arrestarne l’evoluzione.”

Qual è la particolarità del centro senese? “Quello di Siena – spiega il professor Pastorelli – è l’unico centro in Toscana che ha aderito alla Giornata mondiale della sclerodermia, dove viene studiata da anni. Al momento per questa malattia non esiste una cura risolutiva, ma sono in uso farmaci che consentono di aggredirla e di rallentarne il decorso. Si tratta di una patologia di difficile inquadramento e complessa dal punto di vista terapeutico, per questo acquista ancora maggiore importanza la diagnosi precoce e la capilloroscopia, una metodica non invasiva e ripetibile che permette di intercettare casi in fase preclinica ponendosi come un’indagine essenziale nel percorso del paziente sclerodermico. È inoltre importante per un adeguato follow up”.

La Giornata mondiale della sclerodermia è promossa da FESCA (Federation of European Scleroderma Associations). Per saperne di più: www.fesca-scleroderma.eu e www.worldsclerodermaday.org.

tags: