I paracadutisti del 186° reggimento “Folgore” igienizzano il Palazzo Comunale di Siena

I paracadutisti di Siena hanno messo a disposizione i loro mezzi dimostrando vicinanza e attenzione alla città

I paracadutisti di Siena hanno provveduto a igienizzare la parte esterna ed i locali comuni del Palazzo Comunale in Piazza del Campo. In accordo con il Sindaco Luigi De Mossi, il Comandante del 186° reggimento paracadutisti “Folgore”, Colonnello Federico Bernacca, ha messo a disposizione due squadre di bonificatori equipaggiati di speciali apparecchiature che da oggi, e per i prossimi giorni, provvederanno alla igienizzazione dell’intera struttura comunale, compresa la parte esterna ed antistante e del comando di Polizia Municipale.

Particolare attenzione sarà riservata alle aree più sensibili, quelle dove maggiore è la presenza degli impiegati comunali e dove vi è maggior afflusso di cittadini. Per l’occasione il Colonnello Bernacca ha voluto evidenziare la vicinanza e l’attenzione che il 186° reggimento paracadutisti “Folgore” riserva alla propria città e ai suoi cittadini e come siano marcati il “lavoro di squadra” e la sinergia tra le Istituzioni senesi presenti sul territorio.

“L’importanza del lavoro altamente professionale effettuato dalla Folgore, rappresenta una volta di più un elemento distintivo dell’affetto, della vicinanza e della collaborazione fra il reggimento, l’ente pubblico e la cittadinanza”. Con queste le parole il Sindaco ha commentato il lavoro svolto dai paracadutisti.

Gli interventi di igienizzazione delle aree più sensibili del territorio sono una misura integrativa pregiata che l’Esercito è in grado di svolgere a supporto della popolazione. Gli apparati di igienizzazione in dotazione ai militari dell’Esercito vengono normalmente utilizzati per l’allestimento di posti di bonifica in ambiente operativo contaminato (chimico, biologico, radioattivo e nucleare) e permettono di igienizzare approfonditamente ampie aree esterne in tempi contenuti.

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due