Ictus mentre guida, salvato dalla Polizia

Cinquantenne colto da ictus mentre era in auto

E’ stato salvato dalla Polizia di Stato, un uomo di 50 anni che è stato colto da un ictus per strada.

Gli agenti delle Volanti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Chiusi stavano transitando, in servizio di controllo del territorio, per Piazza Martiri Perugini a Chianciano, quando hanno visto una Fiat Punto grigia in mezzo alla strada, come fosse rimasta in panne. Subito sono scesi dall’auto d’istituto per aiutare il conducente ancora alla guida e spingere la macchina fino a trasportarla in una zona di sicurezza.

A quel punto, avvicinatisi all’autista, si sono però resi conto che l’uomo non stava bene. Immediatamente i poliziotti hanno capito che i sintomi che manifestava, come problemi motori, soprattutto alla parte sinistra del corpo, forte sudorazione e difficoltà a parlare, erano quelli di un attacco cardiaco o di un ictus. Non c’era tempo da perdere.

Tramite la sala operativa del Commissariato hanno richiesto l’intervento dei sanitari del 118 che in pochissimi minuti sono giunti sul posto. Accertato che quanto avevano sospettato gli agenti corrispondeva purtroppo a verità, cioè che l’uomo era stato colpito da un ictus, è stato chiamato il servizio di elisoccorso dell’ospedale di Siena, che tuttavia non era in quel momento disponibile.

In una corsa contro il tempo, mentre un poliziotto è riuscito ad identificare l’uomo, un 50enne originario di Torino residente a Montepulciano, per poter così contattare un familiare, l’altro si è attivato, insieme ai sanitari, per la soluzione alternativa più veloce al trasporto in elicottero, predisponendo e liberando la strada all’ambulanza.

In pochi istanti, i soccorsi sono partiti alla volta dell’ospedale di Siena, scortati fino all’ingresso dell’autostrada A1, dalla pattuglia della Polizia di Stato. L’uomo, che ha avuto la fortuna di essere stato visto e soccorso dai poliziotti, è tuttora ricoverato ma si sta piano piano riprendendo.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due