Il ministro Giorgetti in visita a TLS: “In arrivo molti investimenti”

"Dobbiamo aiutare queste eccellenze ad andare avanti e arrivare a dei risultati che potrebbero essere risolutivi anche su scala mondiale" dice il Ministro

Il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti ha fatto visita questa mattina a Toscana Life Sciences, il polo senese delle Scienze della Vita. Un’occasione per fare il punto sulla situazione che riguarda il polo senese, che si trova al centro del progetto per lo sviluppo degli anticorpi monoclonali, arma importante per la lotta al Covid.

“I farmaci monoclonali sono una frontiera sulla quale l’Italia e Siena sono leader mondiali – dichiara il Ministro Giorgetti – Dobbiamo aiutare queste eccellenze ad andare avanti e arrivare a dei risultati che potrebbero essere risolutivi anche su scala mondiale. C’è un investimento in campo e ce ne saranno ulteriori e tanti su una filiera, quella biomedicale, che è una di quelle dove l’Italia dà lezioni a tutto il mondo”-

Presenti questa mattina anche altri importanti esponenti del settore farmaceutico, tra cui Menarini e Diesse Diagnostica nella figura di Massimiliano Boggetti, presidente di Confidustria Dispositivi Medici, oltre ovviamente a Fabrizio Landi di TLS, a fare gli onori di casa. L’incontro che si è svolto ha riguardato la definizione del progetto che dovrebbe portare TLS alla diretta produzione di medicinali, facendo di Siena il polo fondante.

L’accordo quadro con il Ministero per il progetto sull’edificio 23 (che si trova all’interno di GSK) adibito a centro per la sperimentazione e produzione è già pronto, manca ancora una firma “per chiudere il cerchio”. Landi si è comunque detto fiducioso che potrebbe arrivare entro la fine dell’anno.