Il Siena che ha sprecato è punito da Vantaggiato

Siena sconfitto dalla Ternana nei quarti di finale di Coppa Italia di serie C. Il gol di Vantaggiato punisce la squadra di Dal Canto che spreca diverse occasioni da rete. Ferrari il migliore della Robur

La legge dura del pallone colpisce ancora. La Robur non gioca male, crea diverse occasioni ma poi viene punita dalla Ternana grazie a una rete dell’ex Bari Vantaggiato bravo a battere un Ferrari incolpevole. Proprio il portiere del Siena si dimostra affidabile con due interventi prodigiosi che gli fanno guadagnare la palma di migliore dei suoi. Tutto sommato i ragazzi di Gallo hanno meritato la qualificazione. Al Siena non resta che concentrarsi in campionato e ripensare al fatto che, spesso, il mancato cinismo sotto rete si paga a caro prezzo.

Il match

Il clima rigido prenatalizio si percepisce chiaro nella città del Palio. Si affrontano Siena e Ternana a caccia della qualificazione. Nei primi 10 minuti due squilli del Siena entrambi con Da Silva: nella prima occasione, clamorosa, il centrocampista si fa ipnotizzare da Marcone che respinge. La Ternana tenta di graffiare nelle ripartenze: bravissimo Buschiazzo a chiuderne una. Al 21’ cross dal fondo di Panizzi, rimbalzo e palla per Polidori che calcia di poco alto. Al 38’ la più grossa occasione del match: punizione dal limite di Vantaggiato, vola Ferrari e respinge con l’aiuto della traversa. Non passano 60 secondi reazione Robur. Tiro di Campagnacci respinge bene il portiere ospite. Il minuto di recupero non regala emozioni.

Seconda frazione

Pronti via e lampo di Da Silva. Gran risposta di Marcone con respinta sui piedi di Polidori che non riesce ad insaccare: chance sprecata. Al 11’ Bergamelli, di testa, impegna severamente Ferrari che, ancora una volta, vola e dice di no. Minuto di 19’ ed ecco la svolta: Damian, un ex, fa fuori Romagnoli e mette un bacio perugina per Vantaggiato. Il bomber scarta e gusta. Rasoterra implacabile e vantaggio ospite. Al 22’ Ternana vicinissima la raddoppio con Partipilo: palo pieno. Reazione Robur con Da Silva che, sugli sviluppi di un angolo, mette alle stelle. Al 38’ è  Torromino che spreca solo davanti a Ferrari. Non succede molto altro. Finisce così con la serata fredda del Franchi che non sorride ai bianconeri.

Giuseppe Saponaro

ROBUR SIENA: Ferrari, Guberti, Campagnacci (24’st D’Auria), Romagnoli, Gerli, Oukhadda, Polidori (28’st Ortolini), Da Silva (41’st Guidone), Andreoli (24’st Serrotti), Buschiazzo, Panizzi. All. Dal Canto. A disp. Confente, Migliorelli, Arrigoni, D’Ambrosio, Baroni, Setola, Argento, Lombardo.

TERNANA: Marcone, Furlan (24’st Parodi), Vantaggiato, Russo, Paghera (1’st Palumbo), Sini, Defendi, Nesta (35’st Celli), Bergamelli, Damian, Partipilo (24’st Torromino). All. Gallo. A disp. Tozzo, Iannarilli, Mammarella, Diakitè, Ferrante, Suagher, Marilungo, Niosi.

Arbitro: Ermanno Feliciani (Teramo). Assistenti: Cosimo Cataldo (Bergamo) e Marco Ceccon (Lovere)

Marcatori: 19’st Vantaggiato

Ammoniti: Buschiazzo, Russo, Da Silva

Note: 837 paganti (118 ospiti), 4795 euro incasso

 

La foto è tratta dal sito robursiena.it

Errebian
Electronic Flare
All Clean Sanex
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due