Incidente Zanardi, affidata la perizia sull’handbike al prof. Dario Vangi

Docente dell'Università di Firenze, è esperto di sicurezza stradale e di ricostruzione degli incidenti stradali

La Procura di Siena ha affidato al professor Dario Vangi, dell’Università di Firenze, la perizia sull’handbike guidata da Alex Zanardi al momento del drammatico incidente occorso lo scorso venerdì 19 sulla Sp 146 a Pienza. Lo riporta il Corriere di Siena.

Vangi, docente di progettazione meccanica e costruzione di macchine al Dipartimento di ingegneria industriale esperto di sicurezza stradale e di ricostruzione degli incidenti stradali, dovrà analizzare l’handbike per accertare se la sbandata è stata causata dal distaccamento di una ruota e se a contribuire al sinistro è stato un avvallamento sul manto stradale.

Dopo l’ingegnere Dario Vangi, la Procura di Siena nominerà presto un altro consulente tecnico, un informatico. Per cercare di accertare a quale velocità andasse Zanardi al momento dell’incidente, è stato sequestrato il ciclocomputer montato sulla bici di Marcello Bartolozzi, 66 anni, architetto di Sinalunga, appassionato di ciclismo, testimone oculare dell’incidente, che seguiva a ruota il campione bolognese. Bartolozzi è stato sentito lungamente dai magistrati lunedì 22 giugno: è stato lui il primo a soccorrere Zanardi.

Il ciclocomputer di Bartolozzi sarà esaminato da un informatico, non appena sarà stata realizzata una copia forense di tutto il contenuto. Allo stesso informatico sarà consegnata una copia forense dei file contenuti nel telefono cellulare di Zanardi.