Incidente Zanardi, depositata l’integrazione della perizia

Sono stati approfonditi alcuni punti tra cui le linee di movimento dell’handbike di Zanardi e la presenza di un altro ciclista davanti al campione. Palla adesso alla Procura

Incidente di Alex Zanardi, è stata depositata in Procura a Siena l’integrazione della perizia richiesta dai magistrati per avere il quadro definitivo della dinamica di quanto avvenuto lo scorso 19 giugno 2020 a Pienza, sulla Sp146. Il perito dell’autorità giudiziaria Dario Vangi ha fornito un supplemento di approfondimento specifico analizzando alcuni punti tra cui le linee di movimento dell’handbike del campione bolognese e la presenza di un altro ciclista davanti al campione.

Palla adesso alla Procura: la famiglia del campione sostiene che ci sia stata una decisiva invasione da parte dell’autotreno, di contro, Mattia Strangi, perito incaricato dalla difesa del camionista sotto inchiesta è sicuro che la caduta di Zanardi sia stata invece accidentale e autonoma, causata da una manovra di istinto all’approssimarsi del camion nella curva maledetta