Infiltrazioni mafiose: bloccati i lavori al PalaSport di Chiusi

Interdittiva emessa dalla Prefettura di Vibo Valentia

La prefettura di Vibo Valentia ha infatti emesso, pochi giorni fa, una interdittiva antimafia alla ditta che aveva vinto l’appalto ed aveva iniziato le opere per il completamento dei lavori del Palasport di Chiusi poiché sussistevano elementi oggettivi che suffragavano l’esistenza di infiltrazioni mafiose.

“Per tale risultato – ha detto il sindaco Juri Bettollini – vorrei dapprima ringraziare la locale arma dei carabinieri che, in collaborazione con i nostri uffici ed il Prefetto di Siena, ha condotto una efficace attività investigativa che ha permesso poi alla prefettura di Vibo di emettere l’Interdittiva. Come Comune di Chiusi, ieri mattina, sentito ed informato il Prefetto, abbiamo proceduto alla #recesso immediato del contratto di appalto come disposto dalla legge”.