Invalida cade in casa, i vicini la salvano chiamando i Carabinieri

I vicini  dell’anziana signora allertano Carabinieri e vigili del fuoco

E’ stato un vicino di casa dell’anziana signora a segnalare la situazione ai Carabinieri di San Casciano. L’uomo infatti non aveva visto passare, come abitualmente avveniva tutti i giorni, la donna classe 1944 che ha problemi di deambulazione e cammina con difficoltà. I Militari dell’Arma intervenuti dopo la segnalazione intraprendevano un colloquio con la persona invalida che parlava attraverso la porta e segnalava di essere caduta da molte ore e di non riuscire a rialzarsi.

Per non fare troppi danni sfondando la porta, dato che la signora sosteneva di stare abbastanza bene, i Carabinieri attendevano i Vigili del Fuoco che con la loro scala raggiungevano il secondo piano e sfondavano una finestrella. Dopo i primi accertamenti la donna veniva trasportata con una barella all’ospedale “Nottola” accompagnata anche dai Carabinieri. Nessun danno particolare, ma molta preoccupazione da parte dei vicini.